Torna a inizio pagina

Che fine ha fatto Gastronauta?

Scoprilo qui

Friggione

Friggione. La ricetta del Gastronauta fatte di ricordi e antiche tradizioni



Il friggione, un piatto vegetariano d'antan, povero, che in campagna veniva servito come secondo con la piadina.

Mia zia Elia era solito prepararlo quando le chiedevo la piadina a cena. Un'alternativa al prosciutto o allo squacquerone.

Curiosità: Cipolla rossa di Tropea

Portata dai Fenici, è coltivata nella cittadina calabrese, da cui prende il nome, da più di duemila anni.

Le tuniche concentriche carnose che la compongono sono bianche, violaceo è invece il colore dell’involucro, motivo per cui questa cipolla si merita l’appellativo “rossa” che la distingue.

E’ il sapore dolce che la rende così particolare, a causa probabilmente del microclima di Tropea, dove l’inverno non è mai rigido e dunque i terreni freschi e limosi non subiscono sbalzi troppo elevati.

Ingredienti

Per 4 persone:

 

Procedimento

Come preparare il friggione

  1. Tagliate le cipolle a fette e fatele appassire nell’olio a fuoco moderato.
  2. Quando la cipolla è cotta aggiungete il pomodoro tagliato a pezzetti e continuate la cottura a fuoco basso finché la preparazione si raddensa.
  3. Prima di servire, condite con dell’aceto.

ADV

Leggi anche


Gratin Dauphinois

Francesca Palenzona il 19 gen 2022

La ricetta dei paccheri 'nduja e friarielli

Cristina Rombolà il 23 nov 2021

Tequeños, la ricetta venezuelana

Francesca Palenzona il 17 giu 2021