Torna a inizio pagina

Premio Nonino 2024: i vincitori e la cerimonia

La storia di un premio che ha anticipato il Nobel. Cinquant’anni dalla creazione del Monovitigno® Nonino.



Nonino, virtuoso esempio di azienda familiare e prima azienda italiana a essere stata premiata nel 2019 come “Migliore Distilleria del Mondo” da Wine Enthusiast, festeggia i cinquant’anni della creazione del Monovitigno® Nonino realizzato per la prima volta nel 1973.

Nato nel 1975, al fine di salvare gli antichi vitigni autoctoni in via di estinzione e valorizzare la civiltà contadina, il premio Nonino si distingue anno dopo anno per i suoi riconoscimenti che hanno più volte anticipato il Nobel.

I vincitori del Premio Nonino 2024 si sono distinti in ambiti diversi, ma tutti con lo stesso obiettivo, quello di mettersi al servizio della società.Premio Nonino 2024

I PREMI NONINO

Premio Nonino Risit d’Aur Barbatella d’oro
Premio Internazionale Nonino
Premio Nonino 2024
Premio Nonino 2024 “Maestro del nostro tempo”

LA GIURIA

La giuria del Premio Nonino 2024 è presieduta da Antonio Damasio e composta da Adonis, Suad Amiry, John Banville, Luca Cendali, Mauro Ceruti, Jorie Graham, Amin Maalouf, Claudio Magris, Norman Manea ed Edgar Morin.

PREMIO NONINO 2024: I VINCITORI

Naomi Oreskes, vince il Premio “Maestro del nostro tempo”. Naomi è storica della scienza americana ed esperta in cambiamento climatico antropogenico. È stata per anni professoressa di Scienze della Terra e dei Pianeti all’Università di Harvard e di Storia e Studi Scientifici all’Università della California a San Diego. “Autrice di libri scientifici e divulgativi, con i suoi scritti ha messo in luce il consenso scientifico sui cambiamenti climatici causati dall’uomo e ha attirato l’attenzione sugli sforzi delle aziende americane per minare questa conoscenza; usa la ragione per combattere la negazione del cambiamento climatico e le campagne di delegittimazione della scienza”. Naomi Oreskes_Premio Nonino 2024

Alberto Manguel, vince il Premio Internazionale Nonino. Scrittore e traduttore argentino di Buenos Aires si è sempre battuto a favore della letteratura e delle biblioteche per rendere i libri accessibili a tutti. Nel 2020 ha donato a Lisbona la sua biblioteca fondando il Centro internazionale sulla lettura.Alberto Manguel_Premio Nonino 2024

Rony Brauman, vince il Premio Nonino 2024 per “Médecins sans forntières”. Nato a Gerusalemme, è stato uno dei primi membri di Medici Senza Frontiere e ne è stato il Presidente dal 1982 al 1994. Voce autorevole sui diritti umani, ha dedicato tutta la sua vita ad aiutare gli altri nel campo della medicina.Rony Brauman_Premio Nonino 2024

Angelo Floramo, vince il Premio Nonino Risit d’Aur Barbatella d’oro 2024. Udinese e Dottore in storia medievale, insegna alla facoltà di Lettere e Storia. Condivide questo premio con la Cooperativa INSIEME “Frutti per la pace”, che conobbe a Srebrenica, una delle zone più colpite della guerra in Bosnia. La cooperativa è stata fondata nel 2003 da Radmila Zarkovice e Skender Hot e composta da donne di Bosnia, impegnate nella ricostruzione dell’identità collettiva dopo la guerra. Favorisce il rientro dei profughi e sfollati offendo la possibilità di coltivare frutti di bosco, sostenendosi economicamente.Angelo Floramo_Premio Nonino 2024

QUANDO E DOVE SI TERRÀ LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE

La cerimonia e consegna dei premi si terrà sabato 27 gennaio 2024, presso le Distillerie Nonino a Ronchi di Percoto, ma ci sarà la possibilità di seguirla in streaming sul sito grappanonino.it dalle 12.15. Quest’anno inoltre, i Dialoghi del Premio Nonino saranno aperti al pubblico, fino a esaurimento posti, al Castello di Udine, il 27 gennaio alle 18.30.

Cibovagare Evento

ADV