Torna a inizio pagina

Che fine ha fatto Gastronauta?

Scoprilo qui

Isole di vini eroici

La biodiversità ambientale e il vulcano Etna caratterizzano i vini del Sulcis, in Sardegna, e quelli siciliani.


Come non terminare il nostro tour in giro per l’Italia alla ricerca di vini eroici (iniziato ad agosto) se non facendo tappa nelle isole? Appuntatevi questi indirizzi in Sardegna e in Sicilia: non ve ne pentirete!
 
Da Baie del Sulcis proviene il Carignano del Sulcis della cantina Santadi, ricavato dall’omonimo vitigno. Siamo nella Sardegna sud-occidentale. Il Sulcis, un’area geologica millenaria, presenta una costa geograficamente varia. A colline mediamente alte si susseguono zone pianeggianti e, all’interno, spiccano rilievi montuosi. Il paesaggio che ne deriva è, a tratti, impervio con rocce che scendono a picco sul mare, a tratti morbido, circondato da secolari piante verdi. Un territorio in cui non si può negare che ci sia biodiversità. La cantina è gestita da Antonello Piloni e da Raffaele Cani, aiutati da Giacomo Tachis. Seicento ettari di terreno, molti dei quali vitati a Carignano.
 
In Sicilia, sull’alto Etna,  la cantina I Vigneri realizza il Vinu d’Ilice, da uve Alicante, Grecanico, Minnella e altre varietà bianche tradizionali su piede franco, cresciute tra la lava e la neve. Una realtà vitinicola, quella de I Vigneri,  che fa riferimento all’esperienza di Salvo Foti e di un gruppo di vignerons autoctoni. Alla base una filosofia che mira a produrre nel rispetto dell’ambiente circostante, in armonia con il territorio e con il vulcano Etna. Vigne assortite nelle loro età e affiancate da diverse erbe spontanee. La vendemmia tardiva fa sì che nell’acino, ridotto di una parte di acidità, si concentrino maggiormente gli zuccheri: il risultato è un vino dotato di un ottimo equilibrio e di una notevole profondità.
 
Sempre in Sicilia, nella bellissima isola di origine vulcanica di Pantelleria, viene prodotto il Passito, ricavato da uve Zibibbo. Salvatore Ferrandes, nella sua cantina di famiglia, persegue dei metodi di lavorazione che mirano alla produzione di un Passito d’eccellenza. Due ettari di vigneti a coltivazione biologica certificata, una conduzione artigianale, un’attenzione dettagliata per l’appassimento delle uve e la fertilità del terreno, garantita dalla presenza del vulcano. Tradotto: un vino di ottima qualità, delicato, complesso, minerale e persistente.
Finisce qui, per ora,  la nostra saga dei vini eroici. Vini disseminati per l’intera penisola che meritano di essere degustati e di essere ricordati, come gli eroi di gucciniana memoria, belli e tormentati.

CANTINA SANTADI
Via Cagliari,  78
Santadi (CI)
T. 0781 950127
M. cantinadisantadi@cantinadisantadi.it
W. www.cantinadisantadi.it
  
I VIGNERI di Salvo Foti
L.go Signore Pietà, 17
Randazzo (CT)
T. 0933 982942
M. info@ivigneri.it
W. www.ivigneri.it
 
FERRANDES
C/da Tracino-Kamma
Via del Fante 8,
Pantelleria (TP)
T. 0923 915475
M. dsferrandes@meditel.it
W. www.passitodipantelleriaferrandes.com

ADV

Leggi anche


Un vino rosé fa primavera

Cristina Rombolà il 24 mar 2021

La spesa in via Sarpi, la Chinatown di Milano

Davide Paolini il 02 feb 2021

Palermo col Botto

Davide Paolini il 08 gen 2021