Torna a inizio pagina

Che fine ha fatto Gastronauta?

Scoprilo qui

L'arte del caviale

Il caviale, il lusso di una tradizione secolare tutta italiana a prezzi accessibili



Vuoi stupire i tuoi ospiti a Natale con qualcosa di veramente unico? Perché non osare quest’anno con il caviale! Da sempre sinonimo di “piatto da re”, il caviale è ora disponibile a prezzi contenuti pur mantenendo le caratteristiche, la qualità e soprattutto il gusto che si addice ad una prelibatezza di questo rango.
caviale

Il caviale e le uova di storione

Il caviale non è altro che la lavorazione delle uova di storione, del quale esistono varie specie. La consistenza del caviale è granulosa, ma allo stesso tempo cremosa: le uova di storione possono avere un diametro che va dai 2 ai 4 millimetri circa e il prodotto finale ha un gusto estremamente delicato.

Una delle tipologie di caviale più conosciuta è il famoso Beluga, dall’omonimo storione che produce uova di circa 3,8 millimetri di diametro, di colore grigio chiaro, dalla consistenza setosa e dal gusto burroso, con una nota di “sapore di mare” sul finale.

Non tutti sanno che lo storione ha fatto del fiume Po il suo habitat naturale e che la pesca dello storione per le sue carni e la produzione di caviale è documentata già nel XIV secolo. I diritti per la pesca allo storione sono stati addirittura oggetto di dispute tra la Serenissima Repubblica di Venezia e i suoi nobili vicini del delta del Po, a testimonianza dell’amore per questa pietanza dal gusto inconfondibile già conosciuta in tutta Europa.

Come gustare il caviale

E’ consigliabile gustare il caviale nella sua purezza, per non alterarne l’aroma, preferibilmente con appositi utensili di vetro o cucchiaini di ceramica (non di metallo!).

Un altro modo metodo molto in voga per godere del sapore del caviale è quello di abbinarlo ad un amido leggero come pasta, tortini di riso o patate. Per esempio, basta prendere una patata bollita tiepida, magari con la buccia, la si taglia a metà e si scava con il cucchiaino un letto per il caviale: una sensazione meravigliosa!

Il caviale è l’ideale per degli antipasti sfiziosi, infatti si accompagna divinamente anche con lo champagne. Tuttavia, non va dimenticato che l’aspetto essenziale per la degustazione del caviale è la sua conservazione, compresa tra -2 e +2°C.

Perché non fare uno strappo alla regola e concedersi un momento speciale?

Il Natale è l’occasione perfetta per condividere con chi ami il piacere di una pietanza unica e dal sapore inconfondibile!

Caviale sì, ma di limone

Come servire e abbinare il caviale

ADV

Leggi anche


L’Università del Panettone: il raffreddamento

La Redazione il 24 dic 2020

10 prodotti da provare a Natale

La Redazione il 21 dic 2020

La miscela natalizia di Caffè Agust rompe gli schemi

La Redazione il 02 dic 2020