Torna a inizio pagina

Che fine ha fatto Gastronauta?

Scoprilo qui

La ricetta della vellutata di cavolfiore viola

Vellutata di cavolfiore viola, un piatto caldo e colorato per l'ultimo giorno della merla



Ormai ci siamo: anche l'ultimo dei tre giorni della merla sta per finire. Il periodo più freddo dell'anno dovremmo ormai averlo superato, ma rimane ancora qualche ora da affrontare. A differenza della merla che, come leggenda insegna, si rifugia nel camino per ripararsi dagli ultimi tre giorni di gennaio, noi ci chiudiamo nel calduccio di casa e cerchiamo protezione tra i fornelli.

E cosa c'è di meglio di una calda vellutata per reagire alla temperatura che continua ad abbassarsi? Se poi è anche colorata, ancora meglio.

Ingredienti

  • 1 testa di cavolfiore viola
  • mezza verza viola
  • 2 carote viola
  • 1 lattina di ceci lavati e scolati
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio evo
  • 1 cucchiaio di aceto bianco
  • sale, pepe
  • paprika
  • 4 cup di brodo vegetale
  • 1 cup di acqua
  • 1 scalogno

Per guarnire

Micro Ortaggi Pianta Natura

Strumenti

  • Teglia da forno
  • Ciotola
  • Frullatore ad immersione o frullatore

 

Procedimento

Come preparare la vellutata di cavolfiore viola

  • Metti in una ciotola il cavolfiore (tagliato nei singoli fiori), carote, ceci, aglio, aceto bianco, sale, pepe, paprika e olio.
  • Mescola bene tutti gli ingredienti e versali in una teglia da forno.
  • Inforna a 200 gradi per 30 minuti. Mescola a metà cottura.
  • Tieni da parte un paio di cucchiai delle verdure cotte in forno per la guarnizione finale.
  • Nel frattempo fai rosolare in una pentola la verza con olio e scalogno. Dopo 5 minuti di cottura aggiungi il brodo e fai cuocere a fuoco molto basso per 5 minuti. Aggiungi il mix di verdure cotte in forno e fai cuocere per altri 10 minuti. Con un frullatore ad immersione o un frullatore riduci tutto ad una crema, aggiungendo acqua se necessario.

  • Servi la vellutata assieme al mix di verdure cotte in forno, il latte di cocco ed i micro ortaggi.



Buon appetito!

Fotografie di Silvia Pozzati©

Cotto al dente: non potrebbe esserci nome più azzeccato per il mio blog! Infatti sono Dentista di professione e chef per passione...i miei amici però sono in genere più felici di incontrarmi in cucina, piuttosto che in camice e mascherina. Mi piace infatti reinventare ricette classiche e sorprenderli con sapori nuovi e inaspettati.

ADV

Leggi anche


Come preparare il minestrone di verdure

Davide Paolini il 05 feb 2020

La ricetta del risotto alle verdure

Davide Paolini il 05 lug 2017

La ricetta dell'arrosto alle pere

Davide Campagna il 28 feb 2017