Torna a inizio pagina

Che fine ha fatto Gastronauta?

Scoprilo qui

La ricetta dei galletti alla cacciatora

Galletti alla cacciatora, un secondo di carne bianca dal sapore vivacemente delicato



La mia passione per i piatti alla cacciatora è talmente conosciuta che, dopo un mio atto d'amore dichiarato in un articolo sul Sole 24 Ore, ho ricevuto innumerevoli ricette. Molte di queste riproponevano il classico pollo, questa invece si differenzia non solo per l'uso del galletto, ma pure per il procedimento, che dà vita a una pietanza davvero succulenta.

Se vi state chiedendo la differenza tra pollo e galletto, sappiate che quando un pollo arriva all’età adulta e può essere usato per la riproduzione, assume il nome di gallo. Diversamente, i polli maschi di circa sei mesi, giovani, sono chiamati galletti e hanno un peso di circa 350 – 400 grammi.

Ingredienti

Per 4 persone

 

Procedimento

Come preparare i galletti alla cacciatora

  1. Tagliate a pezzi i galletti, infarinateli e metteteli in una casseruola con due cucchiai di olio. Fateli rosolare, salate, pepate, aggiungete il vino bianco e fate evaporare.
  2. Mettete il coperchio e continuate la cottura a fuoco moderato, girando i pezzi da un lato e dall'altro almeno una volta, assicurandovi (magari attraverso un'incisione sulla pelle) che siano cotti anche all'interno.
  3. A parte, in un’altra casseruola, fate soffriggere la cipolla tritata, unite i pomodori spellati e spezzettati, i ciuffi di rosmarino, salate e cuocete a fiamma vivace per circa quindici minuti.
  4. Quando il galletto è a metà cottura, aggiungete i pomodori, i rametti di rosmarino e terminate la cottura a fuoco basso.

ADV

Leggi anche


Grigliata perfetta: quali carni e quali birre?

Cristina Rombolà il 14 lug 2021

Tequeños, la ricetta venezuelana

Francesca Palenzona il 17 giu 2021

Giardiniera fatta in casa

Francesca Palenzona il 07 giu 2021