Torna a inizio pagina

Che fine ha fatto Gastronauta?

Scoprilo qui

Colomba pasquale, i nostri consigli per gli indecisi

La colomba pasquale e le nostre idee last minute per l'acquisto



Sono quattro i giorni che ci separano dalla Pasqua. Questa festa, a livello gastronomico, ha una forte valenza simbolica: l’agnello, la colomba, le uova (vere e di cioccolato), il tortano e il casatiello si traducono come sacrificio, rinascita, resurrezione, inizio di una nuova vita. Che coincide sì con la liturgia, ma anche con la primavera come simbolo di una natura che riprende vita.

Probabilmente tutta l’Italia sarà rossa o arancione: con bar e ristoranti chiusi, urge fare di necessità virtù e organizzarsi a livello domestico. Ricordiamoci che, come sempre durante il lockdown, il cibo è consolatorio. Per cui via al cibo. E, se le specialità pasquali variano da regione a regione, ci sono delle costanti da cui non si può prescindere. La colomba pasquale in primis, ma quale? Ecco i nostri consigli, direttamente dalla Vetrina del Gastronauta.

Colomba Pasquale Classica Baghi’s

Dal panettone è stato naturale continuare la produzione con la colomba pasquale. Sempre lievitata con solo lievito madre vivo (senza aggiunta di starter o lievito di birra), con lunga lievitazione, e solo con farine macinate a pietra, di tipo 1 o integrali, burro belga ottenuto per centrifuga e tuorli di uova fresche a guscio, da galline allevate a terra a chilometro zero. Senza conservanti o mono e digliceridi.
Scopri il prodotto nella Vetrina di Cibovagare
Colomba Pasquale Baghi's

Ai Tre Cioccolati Olivieri 1882

La colomba Pasquale, Tre Cioccolati ha una doppia lievitazione, di più di 48 ore, è fatta solo con lievito madre vivo. Il cioccolato bianco, il cioccolato al latte e il cioccolato fondente si fondono in un’unica sorprendente esplosione di gusto. È ricoperta da una glassa di mandorla, nocciole, pinoli tritati, cacao e zucchero. La struttura è soffice, il gusto è elegante, ma deciso, non è estremamente dolce in quanto il cioccolato fondente attenua la dolcezza degli altri due cioccolati.

È una colomba molto ricca, ma estremamente digeribile grazie alla lunga lievitazione e all’utilizzo di materie prima di alta qualità. Non ha conservanti, semilavorati, aromi, grassi vegetali. Questa colomba è Artigianale al 100% e quindi fatta interamente a mano.
Scopri il prodotto nella Vetrina di Cibovagare
Colomba Pasquale Olivieri 1882

Al Gin Lemon Scuppoz

Una deliziosa colomba artigianale aromatizzata con il suo Gin Scorretto. Fatta con farina macinata a pietra, burro di panna, lievito madre, bucce di limone in infusione nel Gin Scuppoz, copertura con cioccolato bianco e scorzette di limone candito.
Scopri il prodotto nella Vetrina di Cibovagare
Colomba Pasquale Scuppoz

Albicocca e Rosmarino Pasticceria Marisa

Un classico della tradizione, rivisitato nella variante rosmarino e albicocca, ricoperto da un velo di frolla alle mandorle e pois di frolla cacao. Un gusto decisamente contrapposto alla freschezza e leggerezza interna.
Scopri il prodotto nella Vetrina di Cibovagare
Colomba Pasquale Pasticceria Marisa

Stella del Cimone Giamberlano

La colomba con i frutti di bosco croccanti delle montagne, un impasto con cioccolato bianco fuso e il centenario lievito madre di Valter Tagliazucchi. I lievitati, che il pasticcere emiliano produce con tutta la passione per tutto l'anno, si vestono di primavera e di Pasqua. Promessa prodotto: amore al primo assaggio.
Scopri il prodotto nella Vetrina di Cibovagare
Colomba Pasquale Giamberlano

Mantovana Antonio Mattei

Nel 1875 due suore di Mantova, in pellegrinaggio verso Roma per il Giubileo, furono ospitate da Antonio Mattei e per ringraziarlo gli donarono la ricetta. Antonio la personalizzò e nacque questa torta il cui nome fu un omaggio alle due ospiti. La Mantovana, che compare anche nel libro di Pellegrino Artusi, è una torta soffice a base di burro, uova fresche, farina, zucchero e ricoperta da una granella di mandorle. Per Pasqua viene sformata a forma di colomba. Abbinamenti consigliati: caffè, tè, Moscato d'Asti, estratti di frutta.
Scopri il prodotto nella Vetrina di Cibovagare
Colomba Pasquale Mantovana Mattei

Al cioccolato fondente, pistacchio e sale Autore

Una soffice colomba con pistacchio di Bronte Dop, sale marino Culcasi, realizzata con l'utilizzo di lievito di madre, bianca nel rispetto della lievitazione naturale. Il delicato impasto viene arricchito da una farcitura con crema al pistacchio salata e una copertura con cioccolato fondente (blend min. 62%) e granella croccante. Chiusa in un elegante astuccio con cordoncino in cotone.
Scopri il prodotto nella Vetrina di Cibovagare
Colomba Pasquale Aricchigia

Al pistacchio ‘A Ricchigia

Prodotta secondo un’antica e semplice ricetta tradizionale, dopo una lunga lievitazione, una cottura di un’ora e ben 15 ore di riposo a testa in giù, nasce la colomba al pistacchio ‘A Ricchigia. Soffice colomba pasquale al pistacchio ricoperta da una dolce glassa al cioccolato bianco e granella di pistacchio. Una delicata delizia, dove la tradizionalità incontra la tipicità della frutta secca siciliana. Il giusto connubio per un piacere unico da gustare con la dolce crema al pistacchio presente nella confezione.
Scopri il prodotto nella Vetrina di Cibovagare
Colomba Pasquale A Ricchigia

Imbibita Pasticceria Muzzi

La linea Vini, Birra e champagne comprende le colombe bagnate con alcolici di pregio. Il lievito madre, l’elemento più prezioso, perché è in grado di conferire alla colomba morbidezza, sofficità e fragranza, viene curato giornalmente con continui rinfreschi. Le uova sono fresche di giornata per assicurare all’impasto il tipico colore giallo: provengono da terre italiane e sanno dare all’impasto una dolcezza esuberante. Il burro è del nord Europa.
Scopri il prodotto nella Vetrina di Cibovagare
Colomba Pasquale Imbibita Muzzi

ADV

Leggi anche


Casatiello e tortano napoletano: il derby

Davide Paolini il 12 apr 2021

Colomba pasquale, come riconoscere quella più buona

La Redazione il 02 apr 2021

Colomba pasquale, ma non solo

Andrea Febo il 25 mar 2021