Torna a inizio pagina

Che fine ha fatto Gastronauta?

Scoprilo qui

L’Etichetta - El Nane 2010 Le Marognole

Un Rosso Verona che non ha nulla da invidiare ai famosi Amarone


L’azienda vinicola “Le Marognole”, fondata nel 2004 da Fabio Corsi, è a conduzione familiare. Siamo nel cuore della Valpolicella Classica, sulle colline di Valgatara, nella valle di Marano. I vigneti si estendono a nord-est di Verona, tra la pianura, la montagna e il lago di Garda. Il suo nome la lega indissolubilmente al territorio circostante: le “marognole” è la località dove si trova l’azienda e, allo stesso tempo, identifica i tipici muri in sasso che servono da terrazzamento alla collina e che nel dialetto locale si chiamano, per l’appunto, "marogne".

Il vino di cui vi parlo oggi l'ho scoperto durante l'ultimo Vinitaly quando, camminando nei corridoi, tra uno stand e l’altro, mi sono casualmente avvicinato a quello di questo produttore. A fare gli onori di casa c’era la moglie Eleonora che mi ha raccontato il prodotto con un garbo e una passione tali da indurmi a lasciar perdere per un po’ il fitto calendario di appuntamenti prefissati e a rilassarmi, godendone alcuni sorsi nel piacevole tasting improvvisato. Così ho conosciuto e ho avuto modo di apprezzare questa etichetta, dedicata al nonno Giovanni detto "El Nane" e da sempre dedito alla coltivazione della vite. Un ottimo Rosso Veronese a Indicazione Geografica Tipica, vinificato secondo lo stile tradizionale, che nella degustazione colpisce per la complessità gusto-olfattiva, ma anche per la sua tipicità. Prima del processo di vinificazione le uve (Corvina, Corvinone 70% – Rondinella 15% - Croatina 15%) sono sottoposte a un appassimento di circa 100 giorni. vengono poi pigiate e fermentate a temperatura controllata per un mese e fatte affinare in botti di rovere francese da 20 hl. Il vino che si ottiene non ha nulla da invidiare ai famosi Amarone, anzi ne evidenzia e fa presagire in degustazione una identica longevità sugli scaffali delle nostre cantine (più di 10/15 anni). L’ho degustato abbinandolo a un saporito formaggio Castelmagno di Montagna dell’Azienda La Meiro – Terre di Castelmagno (è quello prodotto nel periodo tra ottobre e metà maggio con bovine in stalla, alimentate a fieno) assaggiato nel corso dell'ultima edizione di Milano Golosa.


Analisi visiva: Rosso granato

Analisi olfattiva: Profumi intensi di viola mammola, marasca sotto spirito, mirtilli, prugna, tabacco bianco da pipa, spezie.

Analisi gustativa: Secco, complesso, equilibrato, lungo

Temperatura di servizio: 18° Centigradi

-

AZIENDA AGRICOLA LE MAROGNOLE

via Marognole 7, Marano di Valpolicella (VR)

349.2569347

info@lemarognole.it

www.lemarognole.it

ADV

Leggi anche


Un vino rosé fa primavera

Cristina Rombolà il 24 mar 2021

La spesa in via Sarpi, la Chinatown di Milano

Davide Paolini il 02 feb 2021

Bottiglie parlanti

Davide Paolini il 10 dic 2020