Torna a inizio pagina

Che fine ha fatto Gastronauta?

Scoprilo qui

Alpaca e grani antichi nel Chianti

Alpaca, grani antichi e prodotti biodiversi realizzati dall'azienda agricola I Colli di Marliano, vicino Firenze



A volte passeggiare con un camelide può essere molto più piacevole che farlo con un essere umano. Dipende dall’essere umano ovviamente, ma dopo aver provato la passeggiata con gli alpaca, tra vigneti e campi di grani antichi nel cuore della Toscana, la mia stima verso le 4 zampe è decisamente salita.
I grani antichi dell'azienda agricola Colli di Marliano

I Colli di Marliano: una fattoria con alpaca e grani antichi

Questa full immersion, decisamente rigenerante, tra flora e fauna, è avvenuta a I Colli di Marliano, una fattoria che nasce come podere di un’antica villa del Cinquecento, immersa in 80 ettari di una delle aree toscane più autentiche, a pochi chilometri da Firenze.

Gli Alpaca sono l’unica concessione esotica della fattoria, che in realtà porta avanti una serie di attività che hanno il merito di preservare la biodiversità locale e far bene a spirito e palato di chi la visita o di chi vi soggiorna.

A Marliano il grano si fa in casa, in particolare le varietà antiche Verna e Gentil Rosso. Proprio per l’importante lavoro quotidiano su queste due ecotipi, coltivati e nei campi dell’azienda agricola, la regione Toscana ha insignito la Fattoria con la qualifica di “custode di grani antichi”.

Sempre a centimetro zero, e con tanta attenzione, sono prodotti: il miele, le verdure dell’orto, i biscotti, l'olio, la birra e il vino Chianti, ricavato dai vigneti che incorniciano Marliano.
Il miele di acacia dell'azienda agricola Colli di Marliano

L'agriturismo biodiverso dei Colli di Marliano

In qualche modo l’attività agrituristica che viene proposta in questa bellissima fattoria rappresenta la fine di un percorso, e non l’inizio. Basta sentire la storia di Silvia, figlia di uno dei soci che detengono oggi la proprietà, che ha lasciato un lavoro ben avviato di grafica per dedicarsi alla sua passione: la natura e gli animali.

È questa la principale “bio-mission” di Marliano: preservare, attraverso la produzione di eccellenza, il territorio da cui questa eccellenza nasce. Una volta messo a regime questo obiettivo, si è aggiunta l’attività agrituristica, che proprio per le premesse di cui sopra, regala a chi raggiunge la fattoria, per un’esperienza o un soggiorno, sensazioni davvero piacevoli.
La pasta fresca e la farina dell'azienda agricola Colli di Marliano
Dal ristorante (aperto su prenotazione), che porta in tavola pasta fatta in casa dall’a alla z e condita con le verdure dell’orto; alle merende e agli aperitivi a fine passeggiata, con i simpaticissimi Alpaca, a base di taglieri e vino Chianti DOCG, fino alla possibilità di dormire in fattoria per una “full immersion”.

Colli di Marliano è un esempio significativo di quanta bellezza possa nascere quando qualcosa viene costruito e condotto attraverso una coerenza di cuore e pensiero, in una sintesi tra estetica, pace ed elementi in armonia reciproca, che conquistano e rigenerano.
Gli Alpaca dei Colli di Marliano

Contatti

I Colli di Marliano

Via A. del Pollaiolo 50, Lastra a Signa (FI)
370.3305099
info@collimarliano.it
www.collimarliano.it

ADV

Leggi anche


Il Parmigiano Reggiano è un formaggio biodiverso

Cristina Rombolà il 30 lug 2021

Che cos’è la biodiversità

Cristina Rombolà il 28 lug 2021

Salento: la masseria Bellimento e i suoi formaggi

Pierpaolo Di Nardo il 27 lug 2021