Torna a inizio pagina

Cittamani, il ristorante indiano a Milano

Cittamani a Milano è il ristorante di cucina indiana della chef Ritu Dalmia a Milano



Avevo sentito parlare di Ritu Dalmia, The Indian Celebrity chef, dai miei amici indiani. La consideravano come una dea: la dea del gusto, famosa per i suoi ristoranti (ben 8 in India), per i libri di cucina e per i programmi televisivi sul food.

In uno dei miei tanti viaggi in India, a Delhi, avevo incontrato il suo sorriso sulla copertina di un libro, dove se ne stava in sella a una Vespa Anni Cinquanta. Il legame tra Ritu e l’Italia è storia antica: la chef viaggia nel Belpaese fin da quando era bambina e ha avuto modo di scoprire e studiare i sapori e le tradizioni della nostra arte culinaria, tanto che nel 2000 a Delhi ha aperto Diva, ristorante che propone cucina italiana, ancor oggi di grande successo nella Capitale indiana.
I kastoori murg di Cittamani a Milano cotti con salsa di mkhani e burro di arachidi

Cittamani, il ristorante indiano di Ritu Dalmia a Milano

Nel 2017 vengo a sapere che sta per aprire un ristorante indianoMilano. Faccio di tutto per incontrarla. Trovo il modo di scriverle e, inaspettatamente, mi risponde (confesserà che non risponde mai ai messaggi di sconosciuti, ma il karma si sa...).

Agosto 2017, sono casualmente in una food boutique in Corso Garibaldi e con la coda dell’occhio “sento” una presenza che emana energia, mi avvicino come calamitato: “Are you Ritu?”. “Yes, it’s me!”. Non ci siamo mai incontrati prima ma è come se il legame con l’India ci portasse sulla stessa frequenza d’onda, come se ci fossimo conosciuti in un’altra vita: è sempre il karma che guida…

Viaggio regolarmente in India (per lavoro) da oltre 20 anni e tornando a casa ho sempre avuto nostalgia della cucina indiana ma…Il mio esilio è finito un giorno di ottobre del 2017 quando a Milano, Chef Ritu Dalmia, ha aperto Cittamani.

L’atmosfera è elegante ma anche informale: da Cittamani si va come gli indiani vanno al tempio: per chiacchierare, per mangiare, per bere un drink, per presentare un libro, per scoprire un sapore nuovo, per invitare un amico a un’esperienza culinaria insolita, quasi mistica, dove il cibo è l’elemento narrante di tante storie indiane.
Da Cittamani i bocconcini di pollo marinati con latte di cocco, menta e lime con salsa di pomodoro

Come si mangia da Cittamani a Milano: i piatti

Il menu di Cittamani vanta un’ampia scelta per vegetariani e non, e Ritu offre sapori, rielaborati, da tutta l’India. Dal Kashmir, estremo nord del Subcontinente, per arrivare in Rajasthan; poi a Goa e ancora giù giù giù fino in Kerala o a oriente verso Kolkata, sua città Natale.

Per iniziare, la selezione di assaggi è un “must to taste”: superlativi il carpaccio di sedano rapa arrosto con salsa di yogurt alla menta e mandorle tostate; l’Uttapam, classico pancake di riso indiano, con chutney di cocco e pomodoro; il seekh di granchio e sago con chutney di avocado; il Mahi tikka, cubetti di salmone marinati in semi di timo, senape del Bengala e arance, cotto nel forno tandoori.

Sono queste solo alcune tra le meraviglie del menu di Cittamani, e già a questo punto il vostro palato sarà felicemente innamorato dell’India. Ma siamo solo all’inizio e la cucina di Cittamani è saporita, ma non particolarmente piccante: quindi avanti!

Kastoori Murg, bocconcini di pollo cotti in salsa “peccaminosa” di makhani e burro di arachidi; costine di maiale Sorpotel, famoso piatto di Goa, con riso rosso; il classico Biryani di pollo, riso pilaf indiano speziato, cotto al vapore, ricoperto da pasta sfoglia e servito con salse; orata in brodo del Kashmir con topinambur e rapa, foglie di spinaci, yogurt e senape; gamberi marinati nel Kafrial, cotti nel forno tandoori, e sago khichdi; Kofta di ricotta e spinaci in guscio di salsa di fieno e riso aromatico.
Da Cittamani gli Aloo bukhrara: gnocchi di patate accompagnati da una leggera salsa di fieno greco, pomodoro e anacardi
Suoni e sapori che si fondono, senza dimenticare la varietà creativa del pane indiano: kulcha, naan, chaapati, cotti al forno, sulla piastra, con spezie, patate, salse o verdure… Prelibatezze che accompagnano il percorso di scoperta dell’India. Perché non si tratta solo di mangiare, ma soprattutto di scoprire una cultura, un Paese, un popolo!

Se passate da Cittamani anche a pranzo, Thali dall’India del Sud, ricco di pietanze distribuite su un unico piatto, e Tiffin Box, la famosa schiscetta con delivery di Mumbai dei Dabbawala, sono i piatti che non dovete perderei

La cucina di Cittamani è divertente e innovativa e Ritu è una grande “food-teller”, una cantastorie del cibo sempre disponibile, con il suo sorriso contagioso, a raccontarti (in italiano) l’origine di un piatto, la scoperta che ha fatto nell’accostare sapori diversi tra loro, l’emozione nel vivere la felicità dei suoi ospiti. Una chef innovativa per una cucina sempre viva e in mutamento!
Da Cittamani una spigola con salsa moilee di latte di cocco e zenzero, accompagnata da riso rosso profumato al limone
Cenare da Cittamani è un’esperienza quasi trascendentale, che sprigiona energia, anche tantrica! Cittamani Tara infatti è una delle “divinità” più elevate nel tantrismo yogico. Letteralmente è la combinazione di due parole: citta, ovvero saggezza, e mani, il metodo.

Ed è proprio con metodo e saggezza che Chef Ritu Dalmia mette insieme gli ingredienti per costruire l’equilibrio perfetto che conduce verso l'illuminazione dei sapori.

Cittamani in fondo è come l’India: appena tornerete a casa starete già pensando alla prossima volta!

Contatti

Cittamani

Piazza Mirabello 5, Milano
02.38240935
cittamanimilano@cittamani.com
www.cittamani.com

ADV

Leggi anche


Yum Cha, il nuovo ristorante cinese di Milano

Davide Paolini il 29 nov 2021

Osteria degli Assonica: una cucina di famiglia vicino Bergamo

Michela Brivio il 24 nov 2021

Come si mangia all'Osteria della Brughiera

Davide Paolini il 15 nov 2021