Torna a inizio pagina

Che fine ha fatto Gastronauta?

Scoprilo qui

Farinata di ceci

La farinata di ceci, conosciuta anche come cecìna, è una torta salata molto bassa. Eccovi, la ricetta per creare un piatto dal gusto semplice e antico



La farinata di ceci, era una delle tante specialità di mia nonna Lucia (lei in cucina non sbagliava un colpo). L’ho vista fare molte volte, eppure non ho mai appreso il segreto per non sbriciolarla.

Era da anni ormai che non mi cimentavo nell’impresa, finché l’altro giorno nella mia focacceria preferita di Bologna, nel banco, tra una pizza e una parigina, faceva capolino una timida farinata.

Nonostante il richiamo della pasta madre, non ho resistito e l’ho ordinata.

Quattro bocconi di proustiana memoria che mi hanno fatto tornare in mente la grande casa nel centro del paese, da cui provenivano sempre profumi che facevano venire l’acquolina in bocca anche ai passanti più distratti.

Pochi mobili e tanti spazi vuoti, una luce che entrava dalle larghe finestre e poi una cucina dove mia nonna preparava, preparava e preparava.Tutto.

L’altra sera, per una cena casalinga con amici, ho deciso di riprovare: ed ecco pronta la mia farinata post-moderna, destrutturata, buona al palato, ma la textura (come direbbe Ferran Adrià) no, non avrebbe superato l’esame della nonna.
La Farinata di Ceci

La farina di ceci

Il cece è una pianta rustica e resistente che si adatta a tutti i climi e a ogni suolo, ma propende per le temperature calde.

La semina avviene in primavera, mentre la raccolta è estiva.

La farina di ceci si ricava dalla macinazione e polverizzazione dei ceci secchi. Il periodo di essiccazione può variare da pochi mesi a un anno, senza che siano compromesse le proprietà del legume.

Oltre alla farinata ligure (diffusa anche in Toscana - la livornese cecìna - e in Piemonte), la farina di ceci è l’ingrediente di altre ricette regionali, come le panelle siciliane, la panissa ligure, le panisses marsigliesi e la fainé sarda.

La preparazione dei diversi tipi di panelle richiede gli stessi ingredienti della farinata, la differenza consiste nelle dimensioni: le panelle/panisse/panisses/fainé si possono considerare delle microfarinate.

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 500 g di farina di ceci
  • 1.5 l di acqua
  • 2 bicchieri di olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe

 

Procedimento

Come preparare la farinata di ceci

  1. Preparate un impasto con la farina, l’acqua, il sale e il pepe, facendo attenzione a versare l’acqua gradualmente e mescolando bene per evitare la formazione di grumi.
  2. Aggiungete all’impasto un bicchiere d’olio  e il pepe.
  3. Coprite il tutto e lasciate risposare per quattro ore, fuori dal frigo.
  4. Oleate una teglia, versate il composto che dovrà avere una consistenza liquida (non fate come me che ogni volta sbaglio le dosi dell’acqua e me lo ritrovo sempre troppo denso).
  5. Infornate in un forno preriscaldato a 200 gradi e lasciate per mezz’ora, facendogli fare un breve passaggio di 5 minuti nel grill verso la fine.
  6. Quando la parte superiore avrà un colore dorato, tendente al marroncino chiaro, togliete la teglia dal forno.
  7. Cospargete la farinata di sale e pepe.
  8. Tagliatela a quadrettoni e servitela con un contorno. 

 

ADV

Leggi anche


Falafel di ceci: la ricetta del piatto mediorientale

Francesca Palenzona il 03 giu 2021

Hummus di ceci: la ricetta originale

Francesca Palenzona il 01 giu 2021

I ceci, simbolo per eccellenza di sostenibilità

Arianna Iachia il 12 mag 2021