Torna a inizio pagina

Che fine ha fatto Gastronauta?

Scoprilo qui

Pesche al vino speziato

Le pesche al vino. Le ricette del Gastronauta fatte di ricordi e antiche tradizioni



Sono ghiotto di pesche al vino: una golosità che mi ha tramandato mio nonno Domenico. Nel periodo stagionale di questo frutto, spesso chiudo la mia cena con questa semplice combinazione.

E’ un modo di ricordare il nonno, quando, da piccolo, pur richiamato da mia mamma, cercava di farmi assaggiare il vino, con la scusa che mi faceva assaggiare la frutta. Ebbene, il vino doveva essere sempre “made in Romagna”.

Curiosità sulle pesche

A polpa bianca o gialla, le pesche e le nettarine IGP della Romagna si coltivano nelle province di Ferrara, Bologna, Forlì e Ravenna. Si hanno notizie della loro diffusione in questa zona già dal XIV secolo; la coltivazione iniziò invece più tardi, in ogni caso molto prima che nel resto d’Italia.

Ingredienti

  • 800g di pesche
  • 1 l di vino Cagnina di Romagna
  • stecche di cannella a piacere
  • 2 chiodi di garofano

 

Procedimento

Come preparare le pesche al vino

  1. Pelate le pesche e tagliatele a spicchi. Aromatizzate il vino con la cannella e i chiodi di garofano, unite le pesche e fatele bollire per 5 minuti circa.
  2. Servitele sia calde che fredde.

ADV

Leggi anche


Tellaro, Gianni D'Amato riapre la Miranda

Davide Paolini il 26 lug 2021

Un resort con cucina sul Lago Trasimeno

Andrea Febo il 23 lug 2021

Piatti freddi estivi: con quali birre?

Cristina Rombolà il 21 lug 2021