Torna a inizio pagina

Che fine ha fatto Gastronauta?

Scoprilo qui

Pranzo di Ferragosto

Il nostro menù per il pranzo di Ferragosto: lasagne, zucchine ripiene, zuppa inglese e tre birre firmate Stone



Era la festività istituita dall’imperatore Augusto, che nel 18 a. C. stabilì che alcuni giorni del mese di agosto fossero destinati al suo riposo: Feriae Augusti, da cui il nome Ferragosto. Il periodo coincideva con la fine dei lavori agricoli e in tutto l’impero romano si organizzavano feste con danze, cibo, corse di cavalli. Il cattolicesimo incorporò questa ricorrenza laica, identificandola con l’assunzione di Maria e fissandola al 15 agosto.

Il nostro pranzo di Ferragosto

La festa di Ferragosto avviene quasi per tutti a pranzo ma, a differenza del Natale e del Capodanno, non prevede un menù unanime. Esiste qualche sporadica tradizione, circoscritta a regioni o a città, come il panino con il cotechino di Mantova, il piccione toscano ripieno di finocchiona, il gelo di miluni d’acqua (anguria) in Sicilia, i biscotti di Mezz’agosto a Grosseto, la torta fritta in provincia di Parma.

Per il nostro pranzo di Ferragosto abbiamo scelto un menù basato esclusivamente sulla soddisfazione del nostro palato.

Lasagne verdi, zucchine ripiene e zuppa inglese con birra a tuttopasto. Per le birre, su consiglio degli amici di Ales & Co, abbiamo deciso di portare a tavola la produzione di Stone Brewing, il pioniere della birra artigianale indipendente americana, che non ha mai compromesso la sua etica basata sulla libertà a favore del mainstream.

Lasagne verdi e Stone Ipa

Per il pranzo di ferragosto le lasagne verdi abbinate ad una birra Ipa di Stone
Il primo del pranzo di Ferragosto è stato ispirato dall’omonimo film di Gianni Di Gregorio (2008). Optiamo per la versione verde delle lasagne aggiungendo, a uova e farina (per la preparazione della sfoglia), gli spinaci. Per il condimento preparate un ricco ragù alla maniera bolognese, con maiale e vitello, carote, sedano, cipolla, pomodoro, burro, vino bianco, sale, olio; e una buona besciamella con farina, latte, burro, sale e noce moscata. Cospargete gli strati di ragù, besciamella e Parmigiano Reggiano e fate cuocere in forno.

Un piatto carico e abbondante, come le lasagne, ha bisogno di una birra dalla personalità decisa che tenga testa. La Stone Ipa è una American Ipa, stile di cui Stone ha contribuito a settare gli standard. Una struttura potente e una luppolatura ben presente si adeguano, in maniera equilibrata, a un profilo aromatico agrumato che chiude con un piacevole finale amaro. Disponibile sul sito di Ales & Co sia in lattina, sia in bottiglia.

Zucchine ripiene con Lager Buenaveza

Per il pranzo di Ferragosto le zucchine ripiene abbinate
Come secondo piatto del nostro pranzo di Ferragosto rimaniamo su un cult estivo e fresco. Approfittando della stagionalità delle zucchine, le proponiamo ripiene di un impasto leggero a base della loro polpa, parmigiano reggiano, mollica di pane, prescinseua, menta. Fatele gratinare in forno in modo che si formi la crosticina e servitele non troppo calde.

Le abbiniamo alla Buenaveza di Stone, che è disponibile sul sito di Ales & Co sia in bottiglia, sia in lattina. Una Lager molto fresca e dissetante, arricchita di sale, lime e ispirata al gusto della cucina messicana. Una birra beverina che sia al naso, sia al palato, fa sentire le sue note citriche e sapide che compensano a una base dolce. Il finale ha una chiusura erbacea e amara che pulisce la bocca dal formaggio delle zucchine ripiene.

Zuppa inglese e Milk Stout Xocoveza

Per il pranzo di ferragosto terminiamo con una zuppa inglese
Chiudiamo il nostro pranzo di Ferragosto con un dolce della memoria, la zuppa inglese che ci riporta ad antiche ricette domestiche, di nonne e di mamme. Preparatela alla maniera casareccia, senza fronzoli e sofisticazioni. Quindi: latte, farina, tuorli, zucchero, scorza di limone per la crema, pan di Spagna inzuppato nell’alchermes, panna e canditi per decorare la superficie.

Non aggiungiamo il cioccolato perché la abbiniamo alla birra Xocoveza di Stone. Una Milk Stout brassata per la prima volta nel 2014 e realizzata con l’aggiunta di cacao, caffè, peperoncino, vaniglia e noce moscata. Le note speziate che si sentono al naso lasciano spazio a una struttura morbida e dolce. Una birra equilibrata, resa elegante dai luppoli inglesi, ottima per completare la nostra zuppa inglese con una componente cioccolatosa e vellutata.

Vuoi acquistare le birre di Stone per il tuo pranzo di Ferragosto?
Stone Ipa
Buenaveza
Xocoveza

ADV

Leggi anche


Estate in Romagna, il Bucolica Wine Garden

Davide Paolini il 25 ago 2021

Quali birre bere al mare

Cristina Rombolà il 04 ago 2021

Abbinamento pesce e birra: perché no?

Cristina Rombolà il 28 lug 2021