Torna a inizio pagina

Che fine ha fatto Gastronauta?

Scoprilo qui

Passatelli in brodo per Pasqua

I passatelli in brodo. Le ricette del Gastronauta fatte di ricordi e antiche tradizioni



Confesso di non aver assaggiato fino a 12 anni i passatelli in brodo, un piatto ricorrente nella mia famiglia anche nella grandi occasioni come Pasqua.

Il motivo era una fobia che è costante per certi piatti come questo: ci vedevo le bisce, un animale che mi terrorizzava. Così per anni l’ho rifiutato, ma, un bel giorno, mia madre mi ha costretto dicendomi: “O mangi questa minestra…”. Da quel momento è stato amore, anzi una lunga passione che dura tuttora, ma solo per i passatelli in brodo, non per quelli asciutti con il sugo di pesce.

Curiosità sul brodo

Il brodo. C’è chi lo ottiene solo dalla carne di manzo o chi lo vuole misto, come in Emilia romagna, dove accompagna i tortellini. Il taglio migliore per il brodo di manzo è forse lo scapino, parte del quarto anteriore, nella fascia laterale della scapola, a questo c’è chi vi aggiunge anche una taglio con il midollo. Per il brodo misto non può mancare la gallina, o a volte il cotechino.

 

Ingredienti

  • 200g di pangrattato
  • 200g di parmigiano grattugiato
  • 40g di midollo di bue
  • una noce di burro
  • 4 uova
  • brodo di carne o vegetale
  • noce moscata
  • sale e pepe

 

Procedimento

Come preparare i passatelli in brodo

  1. In un contenitore amalgamate il pangrattato, il formaggio, le uova sbattute, il midollo sciolto nel burro.
  2. Salate, pepate e grattugiate della noce moscata. Continuate a impastare fino a che non risulta un composto solido.
  3. Con l’apposito strumento, una lamina con i buchi, confezionate i passatelli. Un'alternativa a questo attrezzo può essere lo schiacciapatate: inserite l'impasto e premete fino ad ottenere dei passatelli di circa quattro centimetri da tagliare con il coltello.
  4. Lasciateli cadere direttamente in una pentola con il brodo bollente. Quando vengono a galla sono pronti per essere serviti.

ADV

Leggi anche


Il Parmigiano Reggiano è un formaggio biodiverso

Cristina Rombolà il 30 lug 2021

Che cos’è la biodiversità

Cristina Rombolà il 28 lug 2021

Abbinamento pesce e birra: perché no?

Cristina Rombolà il 28 lug 2021